Quale lavastoviglie scegliere?

ARTICOLO IN

Ti sei appena trasferito e vuoi cogliere l'occasione per rinnovare la lavastoviglie ma non sai a chi rivolgerti ne quale acquistare?

Scopri la nostra guida all'acquisto di lavastoviglie che ti aiuterà a scegliere il tuo nuovo elettrodomestico in base alle tue esigenze.

La lavastoviglie ha spesso la cattiva reputazione di essere “vorace di acqua” e tuttavia ... Niente affatto! Si tratta di un falso mito. Lavare i piatti a mano ti fa consumare 5 volte più acqua di un lavaggio in lavatrice.

Tra i diversi programmi, tipi di lavastoviglie, funzionalità, troverai tutti i nostri consigli su come scegliere una lavastoviglie.

Tempo di lettura: 1 minuto

Come funziona una lavastoviglie?

Anche se non è indispensabile, la lavastoviglie è comunque molto utile per rendere più facile la vita di tutti i giorni. Inoltre, il 39,3% degli italiano ne ha una (secondo i dati Istat).

Ma allora, come funziona una lavastoviglie? Il principio è semplice. Una volta chiusa la lavastoviglie e avviato il programma desiderato, due bracci rotanti (parte superiore e inferiore) cospargeranno di acqua i piatti e l’acqua usata si mescolerà con il detersivo. È importante notare qui che l'acqua utilizzata è in un circuito chiuso e quindi riutilizzata.

Che tipo di lavastoviglie scegliere?

La lavastoviglie ad installazione libera

La lavastoviglie ad installazione libera è perfetta per le persone che non hanno necessariamente il posto per “incastrare” la lavastoviglie in un mobile da cucina. Tutto ciò che serve è avere un ingresso d'acqua.

La lavastoviglie da incasso

Se vuoi allestire un'intera cucina, ti consigliamo di passare a una lavastoviglie da incasso. Si fonderà perfettamente con gli altri elettrodomestici. L'unico piccolo inconveniente: costano leggermente di più delle lavastoviglie ad installazione libera.

Le dimensioni della lavastoviglie: quale scegliere?

Esistono diverse dimensioni di lavastoviglie, le standard sono di 45 cm e 60 cm. Naturalmente, l'orientamento della scelta sarà in base alla capacità di copertura di cui avrai bisogno.

Per una famiglia di 4 persone, ti consigliamo di scegliere una lavastoviglie da 60 cm con un cesto di posate da 14 posti. Dipende dallo spazio che hai a disposizione e dalle dimensioni della tua casa.

I diversi programmi di lavaggio della lavastoviglie

Esistono diversi tipi di programmi della lavastoviglie, di sotto ne vediamo i principali:

Programma normale: Si tratta di un ciclo di lavaggio standard con una temperatura compresa tra 50 e 70 ° C. Questo è il programma di base per il lavaggio quotidiano.

Programma Eco: Questo programma è perfetto per risparmiare acqua. Infatti, arriveremo a risparmiare energia riscaldando meno acqua (temperatura tra 45 e 55 ° C). D'altra parte, il ciclo durerà di più.

Programma rapido: se i tuoi piatti non sono sporchi e vuoi solo dare solo una pulizia preliminare, questo programma è per te. Di solito dura 30 minuti.

Programma intensivo: A differenza del programma veloce, il programma intenso è perfetto per piatti molto sporchi poiché pulirà i piatti a una temperatura superiore a 70 ° C.

Programma delicato: Perfetto per piatti molto delicati come i piatti del giorno delle nozze, la temperatura non sale a più di 40 ° C.

Per semplificarti la vita, Whirlpool ha creato la tecnologia 6th SENSO. Le lavastoviglie 6th SENSO di Whirlpool misurano costantemente il grado di sporco liquido e solido nell'acqua al fine di ottenere piatti impeccabili adattando al meglio le quantità di acqua, le temperature e i tempi di lavaggio.

Non devi più preoccuparti di quale programma scegliere a seconda del livello di sporco nei tuoi piatti ma farà tutto la lavastoviglie in maniera autonoma.

Lavastoviglie ultra-silenziose

Per andare ancora oltre, ci sono, soprattutto a Whirlpool, lavastoviglie con un livello sonoro così basso che difficilmente le sentirai e sono perfette da far funzionare durante le ore notturne.

Ciò significa che puoi risparmiare denaro iniziando il tuo ciclo con un avvio ritardato e quindi beneficiare del costo dell’energia inferiore durnate le ore serali. Puoi anche sfruttare questa funzione per avviare un ciclo di pulizia dei piatti che partirà, magari, quando non sarai in casa.

I diversi tipi di asciugatura in lavastoviglie

Dopo il lavaggio, è il momento di asciugare! Sapevi che ci sono diversi tipi di asciugatura dei piatti. Diamo un'occhiata più da vicino.

Condensa esterna

Il vapore acqueo raggiunge naturalmente la parete superiore e condensa. Una pompa quindi lo evacua dalla lavastoviglie. Questo metodo è il meno energivoro.

Condensazione naturale

Il vapore acqueo ritorna alla sua forma liquida e, ancora una volta, viene evacuato da una pompa. È il sistema più energivoro.

Condensazione dell'acqua

L'acqua fredda abbassa la temperatura di un condensatore e il vapore acqueo ritorna alla sua forma liquida. Per gravità, è diretto a una pompa che lo respinge all'esterno del dispositivo.

Ora sai tutto su come scegliere una lavastoviglie!
Non esitate a vedere i nostri articoli su come mantenere una lavastoviglie pulita e correttamente funzionante o sulle nostre guide all'acquisto della cucina!